“Ski Gourmet”: le eccellenze eno-gastronomiche regionali.

Le specialità culinarie della Valle d’Aosta sono una esperienza di gusto di proustiana memoria, capaci di rievocare ricordi piacevolissimi a distanza di tempo.

Ski gourmet

Una cucina che mescola influssi francesi all’impiego di prodotti tipici della Regione, che raccontano, attraverso il gusto, la storia di un territorio alpino e della sua identità. Un racconto di sapori unici, frutto irripetibile di una particolare localizzazione geografica, della qualità delle materie prime e di tecniche di produzione antiche. Tra le tante specialità, alcune sono ormai famose, contraddistinte dal riconoscimento di “Denominazione di Origine Protetta”: la Fontina, il Vallée d’Aoste Lard d’Arnad, il Valle d’Aosta Fromadzo, il Jambon de Bosses.

Per tutelare i consumatori ne acquisto e nel consumo di prodotti alimentari ed enogastronomici tipici della Valle d’Aosta garantiti per qualità e origine è stato creato il marchio “Saveurs du Val d’Aoste”. L’effige che rappresenta una coppa dell’amicizia segnala dove acquistare i prodotti o dove vengono impiegati, ristoranti, agriturismi bar, rifugi alpini ma anche negli hotel e strutture turistiche, dove gustare le ricette tradizionali e i prodotti agroalimentari del territorio, sempre in ambienti valdostani autentici. Il marchio è concesso dagli assessorati regionali del turismo e dell’agricoltura.

E’ difficile elencare le numerose specialità della Regione e le loro piccole varianti locali che fanno si che una Seupa à la Vapelenentse assuma sfumature di gusto a seconda della Baita in cui viene servita, ma tra i piatti tipici possiamo citare seupetta de Cogne, Polenta concia, carbonada, civet di camoscio, tegole valdostane….

Accomunati dalla Denominazione di Origine Protetta “Valle d’Aosta – Vallée d’Aoste”, un panorama vitivinicolo di grande ricchezza

I Vini DOC della Valle d’Aosta costituiscono il giusto compendio ad una cucina così originale anch’essi legati potentemente alle caratteristiche del territorio.

Le particolari condizioni climatiche della Valle d’Aosta, unitamente alle caratteristiche dei terreni e alla loro esposizione, giacitura e pendenza hanno creato una gamma ampia e qualificata di vini di montagna prestigiosi, declinata in 7 sottodenominazioni di area e 15 di vitigno. La qualità e le specificità organolettiche di grandi vini DOC come il Vallée d’Aoste Chardonnay, il Cornalin,il Fumin, il Gamay, il Mayolet, il Müller Thurgau, il Petite Arvine, il Pinot Gris, il Petit Rouge, il Pinot Noir, la Prëmetta e il Syrah… sono debitrici verso gli agricoltori che gli hanno donato la passione e la cura di coltivare viti in un territorio che non risparmia loro la fatica.